contro- intestazione

Ti piace qualche foto di questo blog? Non rubarla, chiedimela! E se proprio non ce la fai ... vedi di non usarla per lucro! - contact email: vbpress68@gmail.com

Orosei è anche il nome di un golfo

Non so le volte che ci son passato vicino, che l'ho sfiorato. Non so dire quante volte. Di certo la prima volta che percorsi con la mia famiglia la statale 125 Orientale Sarda era prima del 1978 perché lo facemmo con il FIAT 128 che andò distrutto in un brutto incidente nel Natale di quell'anno.

L'infinita spiaggia di Orosei. Orosei (NU) - Giugno.
Nikon D800, ob. AF-S Nikon 17-35/2.8 ED.

Nulla sapevo, e nemmeno immaginavo, della costa di Orosei. Non potevo intuire alcunché dell'interminabile spiaggia, lunga infiniti chilometri, che parte dalla foce del fiume Cedrino per infrangersi e sparire alle pendici di granito dello zoccolo batolitico Sardo, su cui poggiano il possente Gennargentu e il superbo Supramonte. Una spiaggia fatta di grossi grani puntuti appoggiati al mare dal lento fluire delle acque del fiume, fiume il cui vibrar di canne ispirò romanzi importanti per la letteratura dell'Isola e dell'Italia tutta (*). Fiume che a trascinare schegge di sasso al mare ha creato una meravigliosa lingua di sabbia, fottutissima tortura per le mie piante dei piedi. Ancora adesso al pensiero della "passeggiata" lungomare mi fa male l'arcata centrale dei miei lunghi piedoni. Santa pace, e che male!

(*) "Canne al vento", Grazia Deledda.

Maledetta granella!! Orosei (NU) - Giugno.
Nikon D800, ob. AF-S Nikon 17-35/2.8 ED.
Vai, vai avanti va, che metto a mollo le mie fettazze in fiamme. Foce del Cedrino, Orosei (NU) - Giugno.
Nikon D800, ob. AF-S Nikon 17-35/2.8 ED.
Chi abita a Orosei, nel dopolavoro sa dove andare. Spiaggia di Orosei (NU) - Giugno.
Nikon D700, Ob. Nikon AF-S 70-200/2.8 ED VR II.

Più a meridione nell'avvallamento retro dunale della spiaggia si è formato un lungo canale d'acqua marina, verde scuro come i pini che vi si specchiano. Prima che il cordone di rena si interrompa sulle rocce, la sabbia si fa più fine e il mare incredibilmente azzurro. Ciò deve fare intuire l'inizio di un differente scenario, uno spettacolo che ha pochi eguali nel mediterraneo.

Il canale salato e il lungomare di Orosei in un giorno di vento da terra. Orosei (NU) - Giugno.
Nikon D800, ob. AF-S Nikon 17-35/2.8 ED Hoya Circular Pola.

Ma voglio riprendere i miei ricordi di fine anni '70. A quei tempi scendere da Olbia fino all'Ogliastra, era un viaggio. E per me, poco più che bambino, era una vero calvario. Il fatto è che pativo l'auto in un modo pazzesco. Già alle prime curve dopo Siniscola mio padre chiedeva: "come andiamo?". Figurarsi, il tratto vero era ancora da venire. Su su, per la costa montuosa dopo Orosei, curve su curve fino a Dorgali e subito dopo, ricordo, quel foro nella montagna, sulla sinistra. L'ultimo dei miei pensieri d'allora era di chiedermi che cosa capperi ci fosse oltre quella galleria.

35 anni dopo ho attraversato quel tunnel e con mia moglie Laura ho visitato lo spettacolare golfo di Orosei: tutto, da Cala Gonone a Cala Goloritzè. Del resto adesso l'auto non mi fa più alcun effetto.

Cala Goloritzè. Golfo di Orosei (NU) - Giugno.
Nikon D800, ob. AF-S Nikon 17-35/2.8 ED Hoya Circular Pola.

Per esplorare il golfo ci siamo affidati ad un servizio di noleggio gommoni. In verità pensavamo a qualcosa di più passivo, tipo gita di gruppo con il barcone. Ma una ragazza molto decisa ci ha arpionato lungo la discesa al mare di Cala Gonone e ci ha convinti. E ha fatto bene! Unica pecca grave del servizio non aver avvisato, con il dovuto anticipo, che in questo mare si possono fare degli incontri straordinari. Infatti, dopo aver attraversato di gran carriera (è ampio) l'intero Golfo, poco prima di intravedere il pinnacolo di Cala Goloritzè, noto del movimento sulla superficie blu del mare a circa 200 metri dalla prua del gommnone. Ovviamente penso:" Va sto cretino che nuota così al largo senza una boa di segnalazione o altro". Rallento la corsa fino a fermare la barca e guardiamo nella direzione dello spruzzo. Di nuotatori incoscienti ce ne sono più d'uno! E come sono scuri, avranno la muta e hanno pure LA PINNA???

Delfini, cala Goloritzè. Golfo di Orosei (NU) - Giugno.
Nikon D800, ob. AF-S Nikon 17-35/2.8 ED Hoya Circular Pola.

Tre splendidi delfini iniziano a roteare attorno alla nostra imbarcazione. Accellero, ci seguono, ci superano passando oltre la prua. Un tuffo poi un altro, un inseguimento e poi ancora da capo. Il gioco va avanti per quasi una decina di minuti. Laura si sporge dal gommone e quasi può toccarli, ma non lo fa. Invece li sente "parlare". Ci pare che si tratti di una madre con il cucciolo e di un maschio che si pavoneggia con la femmina. E' Giugno di barche in giro ce ne sono poche, ma qui a Goloritzè qualche altro gommone si incontra. Li scruto, ma sembra che solo noi ci siamo accorti dei delfini. Che in un attimo scompaiono puntando il mare aperto. E' quasi mezzogiorno e dobbiamo ancora esplorare tutte le piccole insenature e le spiaggie da qui a Cala Gonone. E poi ci sono le grotte del Bue Marino. Ultimo ingresso alle 15.00. Ma chissenefrega, il piatto forte l'abbiamo già consumato. 

Qualche scorcio della costa tra Cala Goloritzè e Cala Luna. Golfo di Orosei (NU)  - Giugno.
Nikon D800, ob. AF-S Nikon 17-35/2.8 ED Hoya Circular Pola.

Quindi la meraviglia dei colori dei fondali di sabbia e roccia, di prateria di posidonia, certamente non ci lasciano indifferenti, ma diamine abbiam visto tre splendidi delfini a casa loro, nelle trasparenti acque del golfo di Orosei!!

Cala Luna dalla barca. Golfo di Orosei (NU) - Giugno.
Nikon D800, ob. AF-S Nikon 17-35/2.8 ED Hoya Circular Pola.

Nelle prime ore del pomeriggio un leggero vento increspa la superficie del mare, poco poco. In effeti il golfo è ben riparato (in tutti i sensi) dalle montagne del Supramonte. Verso sera anche quel debole vento scema e il mare diventa ancor più affascinante. A Cala Luna ormeggiamo la barca e raggiungiamo a nuoto la riva. Che idea delle palle, l'acqua è gelida e poco ci manca che mi prenda un coccolone! 

A sud di Cala Luna. Golfo di Orosei (NU) - Giugno.
Nikon D800, ob. AF-S Nikon 17-35/2.8 ED Hoya Circular Pola.

Rientriamo costeggiando lentamente le scogliere verticali, a picco sul mare. Le pareti, ormai in ombra, svelano mille anfratti e altrettante cavità. La roccia è calcarea e l'attività carsica ha scavato grotte molto profonde. Ecco l'accesso alle grotte del Bue Marino, ma siamo fuori tempo massimo per la visita. Pace, sarà per la prossima volta. Si cribbio, il prossimo giro non mi troverà impreparato, e no cavolo. Muta e scafandri in barca, pronti all'uso. Tocca aspettare l'anno che viene, siete avvisati tursiopi (o stenelle o quel che siete)!! 

Muri di calcare e ingresso grotte del Bue Marino. Golfo di Orosei (NU) - Giugno.
Nikon D800, ob. AF-S Nikon 17-35/2.8 ED Hoya Circular Pola.

Come di consueto segnalo la residenza dove abbiamo soggiornato. Questa volta abbiam trovato rifugio presso il Residence Santa Maria Resort appena fuori dell'abitato di Orosei, direzione Siniscola. Si tratta di una struttura moderna, ben tenuta, simpatica e accogliente. Il personale è gentilissimo, attento alle esigenze degli ospiti e mai invadente. Insomma non ci giro in giro, è un posto veramente ganzo a cui auguro il più prospero futuro, perchè chi capisce il valore di un albero ultracentenario ha sempre e comunque la mia totale stima!!

Santa Maria Resort. Quel pino è un monumento! Orosei (NU) - Giugno.
Nikon D800 ob Nikon AF-S 17-35/2.8 Gitzo GT3541LS head Arca B1.
Nikon D300 ob. Sigma AF 8-16/4.5-5.6 housing Sea&Sea MDX D300 dome 9"+ER40


3 commenti:

  1. Come sempre, Valerio, i miei complimenti per le foto e per il piglio veramente simpatico che ti prende per mano e ti fa viaggiare. Grazie.

    RispondiElimina
  2. Ottimo post sul blog . Ho usato per essere il controllo continuo di questo blog e sono rimasto colpito ! Informazioni estremamente utili specialmente la fase di chiusura :) mi occupo di tale informazioni molto . Ho usato per essere alla ricerca di queste informazioni particolare per un tempo molto lungo . Grazie e buona fortuna .
    Cosa vedere a Cala Gonone

    RispondiElimina
  3. Hi Joey
    I think that you can write directly in English. Most probably this is better for me and for every Italian reader than the automatic Google translation :)
    Thanks for your message an have a nice journey in Sardinia!
    bye

    RispondiElimina